PUBBLICATO BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINI FINALIZZATI A FAVORIRE L’INSERIMENTO LAVORATIVO.

Il bando prevede una durata massima del percorso di sei mesi con un impegno settimanale di 20 ore lavorative con corresponsione di una indennità di partecipazione erogata direttamente dal Comune di Rende che rimborserà anche il soggetto ospitante dell’ammontare degli oneri assicurativi, oltre che quelli relativi alla sicurezza, alla salute e alla prevenzione nei luoghi di lavoro.

Ecco il link all’avviso: https://www.comune.rende.cs.it/albo-online/?action=visatto&id=11107

Sono due gli eventi sismici verificatisi stamattina! Vedi i Dettagli!

Un terremoto di magnitudo ML 4.4 è avvenuto nella zona: Tirreno Meridionale (MARE), il

  • 25-10-2019 04:31:38 (UTC) 36 minuti, 53 secondi fa
  • 25-10-2019 06:31:38 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 39.7115.44 ad una profondità di 11 km.

Un terremoto di magnitudo ML 2.5 è avvenuto nella zona: Tirreno Meridionale (MARE), il

  • 25-10-2019 04:38:38 (UTC) 30 minuti, 17 secondi fa
  • 25-10-2019 06:38:38 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 39.6915.46 ad una profondità di 11 km.

Rende: Riaperte iscrizioni al gruppo di volontari da inserire nel gruppo comunale di Protezione Civile.

È online a questo link https://www.comune.rende.cs.it/albo-online/?action=visatto&id=10944l’avviso avviso pubblico relativo alla riapertura dei termini d’iscrizione al gruppo dei volontari da inserire nel gruppo comunale di Protezione Civile.“L’amministrazione comunale-ha affermato il sindaco Marcello Manna– intende rafforzare, con il contributo di nuovi volontari, la squadra costituita con deliberazione del consiglio comunale n°45 del 14/07/2015. Riteniamo infatti che sia fondamentale il contributo del gruppo di Prociv in ambito di previsione, prevenzione, soccorso e superamento di situazioni di emergenza”.Alla selezione possono partecipare i cittadini residenti nell’area urbana che abbiano compiuto la maggiore età e che “si impegnino ad espletare il servizio con regolarità, impegno, lealtà, spirito di collaborazione e senso di responsabilità”, si legge nel bando che scade il prossimo 16 novembre, data entro la quale presentare la propria candidatura direttamente all’ufficio protocollo del comune o attraverso lettera raccomandata A/R.“Proprio perché bisogna investire in materia di protezione civile -ha proseguito il primo cittadino- saremo particolarmente attenti alla formazione dei nostri volontari: operare in emergenza richiede grande impegno e professionalità in modo da acquisire le competenze necessarie. Per questo siamo in costante contatto con il settore volontariato della Prociv regionale che ha già programmato nelle prossime settimane una serie di eventi formativi”.

A scuola di liuteria nel Centro Storico.

Saranno due giornate di approfondimento sulla storia della liuteria quelle previste per il ventinove e trenta ottobre al museo Civico di #Rende. Le lezioni del professore Gualtiero Nicolini, presidente ANLAI Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana, s’inseriscono nell’ambito del corso di liutaio che il maestro Emilio Natalizio tiene nel suo laboratorio al centro storico.

Leggi tutto

Seminario: ipotesi di relazione fra i complessi vulcanici e i fenomeni idrotermali dell’area territoriale di Guardia Piemontese

Domani seminario “Il complesso Diamante-Enotrio-Ovidio: vulcanismo pleistocenico lungo il margine settentrionale dell’Offshore calabro”, promosso dal dipartimento Biologia, Ecologia e Scienze della Terra, corso di laurea in scienze geologiche, e da INGV.

Il ricercatore Riccardo De Ritis illustrerà a studenti e docenti i risultati della ricerca che l’ha visto impegnato nella campagna di indagini sul Tirreno calabrese e che, in termini di progressi scientifici, comporta l’ipotesi di relazione fra i complessi vulcanici e i fenomeni idrotermali dell’area territoriale di Guardia Piemontese, oltre ad implicare una potenziale fonte energetica di cui già diversi paesi fanno ampio uso.

È un evento cui dare il massimo risalto perché dimostrazione tangibile di quanto la ricerca sia importante in questo campo.

Inaugurazione domenica 20 ottobre del Mercato Urbano

Sarà inaugurato domenica 20 ottobre, alle ore 10,00, in Piazza Matteotti a Cosenza, il Mercato Urbano, frutto della sinergia tra il Comune di Cosenza, segnatamente l’Assessorato alla crescita economica urbana e attività economiche e produttive guidato da Loredana Pastore, e la Coldiretti.
Il mercato vedrà la presenza di più di venti aziende, espressione delle molteplici produzioni agroalimentari di eccellenza del territorio: dalla pescheria alla macelleria, dalla polleria agli agrigelati, dal latte fresco allo yogurt, oltre agli ortaggi, la panetteria, il miele, i trasformati e i formaggi, tutto rigorosamente agricolo e appartenente alla rete di Campagna Amica. Il mercato urbano di Piazza Matteotti sarà non solo un luogo di vendita ma anche un luogo di incontri, considerata la presenza, al suo interno, di una saletta destinata alle attività didattiche, di comunicazione e di formazione sul cibo. La struttura sarà aperta martedì, sabato e domenica, dalle ore 8,30 alle 13,30. La realizzazione, all’interno del mercato urbano, di una cucina, consentirà, a breve, l’apertura di un ristorante gestito dagli agriturismi di Campagna amica. All’esterno della struttura sarà, inoltre, allestito un orto didattico e sarà attivato un punto vendita di piante gestito da una cooperativa sociale.
Alla cerimonia di inaugurazione interverranno il Sindaco Mario Occhiuto, l’Assessore alle attività economiche e produttive di Palazzo dei Bruzi Loredana Pastore, il Presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto e il responsabile del mercato di Cosenza Roberto Siviglia.
Soddisfazione per l’apertura del mercato urbano è stata espressa dall’Assessore Loredana Pastore. “Si concretizza – ha detto Pastore – un importante progetto voluto dal Sindaco Mario Occhiuto e dall’Amministrazione comunale, frutto della decisiva sinergia collaborativa con la Coldiretti, a sostegno della filiera corta, per la vendita diretta di prodotti agricoli, tipici del territorio locale. Dar vita a questa nuova realtà – ha aggiunto l’Assessore Pastore – significa aprire una finestra importante sulle produzioni di eccellenza di tutto il nostro territorio sia per promuoverle, sia per educare il consumatore agli acquisti responsabili e rispettosi dei cicli produttivi. Il supporto che intendiamo dare alla filiera a chilometro zero consentirà, poi, di ridurre sensibilmente l’inquinamento atmosferico derivante dal trasporto delle merci.
Il Mercato Urbano si riconnette, inoltre – ha detto ancora Pastore – alla tradizione molto radicata nella nostra città, notoriamente crocevia, con la sua vocazione mercatale risalente sino a Federico II, di molteplici scambi commerciali, senza contare l’opportunità data alle aziende di far conoscere i loro prodotti di qualità”.